Richiedi
una consulenza

NewClean

new clean bianco

Impianti di aspirazione ATEX per ambienti a rischio esplosione

Impianti di aspirazione ATEX per ambienti a rischio esplosione

Negli ambienti industriali la sicurezza deve essere una priorità assoluta, soprattutto se l’attività di produzione genera polveri potenzialmente esplosive. Quando queste non vengono correttamente smaltite, infatti, possono risultare dannose per la salute dei lavoratori, provocando gravi problemi respiratori o altre patologie. Ma il pericolo non si limita solo alla salute: come è possibile intuire dal nome, queste polveri possono diventare anche altamente infiammabili, con il rischio di provocare esplosioni accidentali.

Per la salute e la sicurezza dei lavoratori, in questi casi è quindi essenziale installare degli impianti di aspirazione ATEX (ATmosfere EXplosives). Si tratta di sistemi costituiti principalmente da filtri depolveratori, progettati per aspirare ed eliminare efficacemente le particelle di polvere.

Installare un impianto di aspirazione ATEX non solo minimizza i rischi per la salute, ma è anche fondamentale per prevenire le conseguenze devastanti di un eventuale esplosione.

Capire quale idropulitrice acquistare, tuttavia, è un altro discorso: sul mercato, infatti, ne esistono diversi modelli dotati di dimensioni e specifiche tecniche differenti. Conoscere il significato e l’importanza di queste ultime è fondamentale per effettuare una scelta idonea, poiché descrivono esattamente cosa può fare un’idropulitrice e in quali spazi può essere utilizzata.

Filtri utilizzati negli impianti di aspirazione ATEX

I filtri utilizzati negli impianti di aspirazione ATEX sono progettati specificamente per trattare polveri e particelle pericolose. Tra i tipi di filtri più comuni troviamo:

  • Filtri a cartuccia
    Ideali per la raccolta di polveri fini e ultrafini. Offrono una grande superficie di filtrazione e sono facili da pulire.

  • Filtri a maniche
    Utilizzati per grandi volumi di polveri. Sono robusti e duraturi, adatti per ambienti con elevate concentrazioni di polveri.

  • Filtri HEPA
    Necessari per trattenere particelle molto piccole, garantendo un’aria pulita e sicura.

I nostri impianti di aspirazione e sistemi di sicurezza ATEX

I nostri impianti di aspirazione ATEX sono tra i più efficienti e sicuri del mercato, totalmente conformi alla normativa. Sono realizzati con materiali robusti e durevoli, adatti anche a condizioni operative difficili. Grazie a una tecnologia innovativa, permettono di effettuare attività di monitoraggio e controllo in tempo reale, per garantire sempre il corretto funzionamento dell’intero sistema e una risposta immediata in caso di anomalie.

Un altro aspetto che caratterizza i nostri impianti di aspirazione ATEX è la facilità di manutenzione: sono infatti progettati per semplificare le operazioni di pulizia e sostituzione filtri, riducendo al minimo i tempi di inattività.

Tra i sistemi di sicurezza ATEX integrati nei nostri impianti ci sono:

  • Sistemi di rilevazione incendi ed esplosioni
    Sensori e allarmi che rilevano rapidamente eventuali pericoli, garantendo una risposta tempestiva.

  • Valvole di sicurezza
    Dispositivi che impediscono la propagazione delle esplosioni all’interno del sistema di aspirazione.

  • Messa a terra
    Prevenzione delle scariche elettrostatiche che potrebbero innescare esplosioni.

Impianti di aspirazione ATEX: in quali aree di lavoro sono necessari?

Secondo la normativa europea EN 1127-1, le aree che necessitano impianti di aspirazione ATEX sono classificate in tre zone principali:

  • Zona 20
    Ambienti in cui è presente continuamente, per lunghi periodi o frequentemente un’atmosfera esplosiva sotto forma di nube di polveri combustibili.

  • Zona 21
    Ambienti in cui può essere presente occasionalmente durante le normali attività un’atmosfera esplosiva sotto forma di nube di polveri combustibili.

  • Zona 22
    Ambienti in cui è improbabile durante le normali attività la presenza di un’atmosfera esplosiva sotto forma di nube di polveri combustibili ma, se presente, persiste solo per un breve periodo.

E in quali settori?

Gli impianti di aspirazione ATEX sono richiesti in diversi settori industriali, dove l’attività di lavorazione provoca la creazione di polveri ATEX, ossia a rischio esplosione. Ecco alcuni dei principali settori che necessitano questi sistemi:

  • Industria farmaceutica
    La produzione di farmaci genera polveri leggere e altamente infiammabili.

  • Industria agroalimentare
    La lavorazione di prodotti come cereali, farine e zucchero produce polveri con elevato rischio di infiammabilità.

  • Lavorazione dei metalli
    Le operazioni di lavorazione e rifinitura generano polveri di metalli leggeri, come l’alluminio, che sono particolarmente pericolose.

  • Industria del legno
    La produzione di segatura e altre polveri di legno, che possono fluttuare nell’aria e depositarsi sui macchinari, presenta un rischio significativo di esplosione.

In ciascuno di questi settori, l’installazione di impianti di aspirazione ATEX è essenziale per proteggere i lavoratori e le infrastrutture, assicurando un ambiente di lavoro sicuro e conforme alle normative. I filtri depolveratori specificamente progettati per questi contesti riducono il rischio di esplosione, migliorano la qualità dell’aria e garantiscono il rispetto delle normative di sicurezza.

La tua industria rientra tra le zone o i settori per cui è richiesta l’installazione di impianti di aspirazione ATEX? Contattaci ora per la messa in sicurezza della tua realtà: progettiamo e installiamo impianti su misura a seconda delle tue esigenze!